Benvenuto


Questo è il nostro spazio, che gestiremo insieme. Leggete i miei post, inviate i vostri commenti ed, insieme, cercheremo di rendere interessanti questi momenti dedicati a Noi ed al nostro Mondo.
Clo

mercoledì 6 febbraio 2013

Due ricette con la borragine


polpette con borragine e ricotta
foglie di borragine ripiene di ricotta

Nel mercato della coldiretti che si svolge una volta al mese nel mio quartiere, ho avuto la fortuna ( non è facile trovarla) di comprare della borragine, una pianta dalle foglie larghe che ho spesso mangiato ai castelli romani ripiena e fritta. Ne ho approfittato per realizzare due ricette che sono state molto gradite.














Borragine o borrago officinalis: Per alcuni dall’arabo  abou "padre del sudore", "sudorifero", per le proprietà di questa pianta, per altri dal latino borra, ruvida stoffa di lana, allusivo alla lanosità ruvida della pianta, una pianta erbacea annuale con grosso fusto succoso, grandi foglie rugose,  ruvide e fiori turchini.
 In cucina le foglie crude tritate finemente si mangiano in insalata; lessate si cuociono come gli
spinaci, oppure si usano per ripieni, frittate e zuppe. I fiori si uniscono alle insalate, oppure si utilizzano come "colorante” naturale per aceti aromatici.

Per 1 k di borragine: Scegliere  le foglie più grandi e più belle, lavarle delicatamente sotto l’acqua fredda e farle lessare per 2 minuti in acqua bollente, scolarle, passarle sotto l’acqua fredda e metterle ad asciugare sopra un canovaccio pulito. Mondare e lavare bene la restante verdura, lessarla in poca acqua e dopo averla scolata passarla sotto un getto d'acqua fredda (la verdura rimarrà così di un bel colore verde).





Per le foglie ripiene:
circa 10  foglie
300 g di ricotta di pecora
un uovo intero
un cucchiaio di parmigiano
un cucchiaio di pecorino
un limone non trattato
olio evo,(o burro) q.b.
sale, pepe, noce moscata q.b




In una ciotola da forno rivestita con carta forno adagiare la ricotta con sopra un poco di scorza grattugiata di limone. Mettere in forno a 180° per circa 15 minuti per far assorbire il liquido della ricotta e per farle acquistare maggiore sapore.



Quando la ricotta sarà fredda metterla in una ciotola, unire l’uovo intero, il parmigiano, il pecorino e con una spatola lavorare a crema. Aggiungere il sale il pepe e una grattata di noce moscata.
Mettere  una cucchiaiata d’impasto sopra ogni foglia e arrotolarla. Allineare gli involtini ottenuti su una teglia ricoperta con carta forno. Spennellare la superficie con olio o con burro e coprire con parmigiano grattugiato. Cuocere in forno caldo per 10 minuti a 200°.

Per le polpette di ricotta:
130 g di borragine lessa
130 g di ricotta di pecora
un uovo
due cucchiai di parmigiano reggiano
sale, pepe q.b.
olio di semi di arachidi per friggere

per la panatura:
2 cucchiai di pangrattato,
2 cucchiai di farina di mais
2 cucchiai di nocciole tritate

Tagliare a coltello su un tagliere la borragine ben strizzata. In una ciotola capiente mettere la ricotta scolata e ridurla a crema con una spatola. Aggiungere l’uovo, il parmigiano, salare,  pepare e mescolare il tutto. Unire la verdure tritate e dopo aver amalgamato (se l’impasto è troppo molle aggiungere del pangrattato). con un cucchiaio  prendere un poco d' impasto e formare le polpette da passare prima nell’albume e poi  nella panatura preparata.
Friggere le polpette in olio caldo. Sono buone sia calde che fredde.

Ho passato alcune polpette solo nella panatura ma il risultato è  migliore quello descritto sopra.






9 commenti:

  1. Tra foglie ripiene e polpette non saprei che scegliere! Sono davvero idee meravigliose, gustose e naturali come piacciono a me! <3 Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le polpette sono state "spazzolate" in un attimo...erano veramente gustose! Grazie per il tuo commento sempre gradito! Un caro abbraccio!

      Elimina
  2. Ma complimentiiiiiiiiiii
    Hai usato una verdura.... la borragine appunto che io mi limito solo ad affogare nei fagioli ma adesso...bè adesso quelle favolose polpette e quegli involtini molto chic saranno MIEI!!!!!ahahah
    Un bacione cara Clo!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di esserti stata utile cara Renata! Fammi sapere il risultato! Un bacio a te e ai tuoi bimbi!!!

      Elimina
  3. Genial receta mi abuela las preparaba las tengo en mi jardín ,yo solo las he probado en infusiones es buena para los resfriados o gripes,copiaré tu idea,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Copia pure le ricette Rosita e vedrai che sorpresa...! Un bacio!

      Elimina
  4. Che idee favolose! Come Ely, non saprei nemmeno io quale scegliere... tutte e due molto invitanti! E poi mi piace l'idea delle nocciole, di cui sono golosissima, nelle polpette!

    p.s.Grazie per essere passata da me!

    RispondiElimina
  5. Le nocciole danno un tocco di croccantezza molto...molto piacevole! Un bacio!

    RispondiElimina
  6. dove trovo la borragine

    RispondiElimina

Print/PDF