Benvenuto


Questo è il nostro spazio, che gestiremo insieme. Leggete i miei post, inviate i vostri commenti ed, insieme, cercheremo di rendere interessanti questi momenti dedicati a Noi ed al nostro Mondo.
Clo

domenica 14 ottobre 2012

pane integrale con farina di farro


Con periodici rinfreschi, continua la vita del mio lievito madre e la produzione settimanale di pane che presento in questa ricetta  integrale con il farro. Consiglio sempre di preferire buone farine e biologiche. Non ringrazierò mai abbastanza RitaMonastero per avermi regalato un poco del suo vecchio lievito madre che mi ha permesso di realizzare un buon pane fatto in casa. Rita il suo lievito lo ha portato ultimamente anche in televisione nel programma geo & geo dove ha a disposizione 10 minuti tutti i martedì per parlare di panificazione, la sua grande passione.
Questa è una delle sue tante ricette di pane.

Ingredienti:
250 gr di farina integrale
100gr di farina di farro
200 gr di farina di manitoba
350 gr di lievito madre (rinfrescato il giorno prima)
250 gr di acqua
un cucchiaino di miele
un cucchiaino di sale (12 gr) (io ne metto 2 cucchiaini rasi)

Mettere le farine a fontana sul piano di lavoro e distribuire all'esterno lungo il perimetro il sale. All'interno della fontana mettere il miele, versare con la sinistra l'acqua tiepida e contemporaneamente con la destra iniziare a raccogliere la farina. Amalgamare ed aggiungere il lievito madre tenuto a temperatura ambiente per circa mezzora. Impastare con entrambe le mani  il tutto per 15 minuti sbattendo la pasta ogni tanto sul piano di lavoro. Formare un filone e metterlo in una teglia foderata con carta forno leggermente spolverata con farina integrale. Un'altra spolverata di farina sul filone ed incidere la superficie con tre tagli obliqui. Lasciare lievitare il pane coperto da un canovaccio pulito e leggermente umido fino a triplicare il suo volume (dalle 3 alle 5 ore secondo la stagione) lontano da correnti d'aria. Infornare in forno già caldo a 250° nella parte alta del forno per 30 minuti, poi nella parte bassa per altri 30 minuti abbassando la temperatura a 150°..
Sfornare il pane e lasciarlo freddare su una gratella.
Io ho preso l'abitudine di tenere il pane avvolto in un canovaccio pulito, dove si mantiene morbido per alcuni giorni.




Ad'una parte dell'impasto ho aggiunto delle noci ed ho proseguito come sopra. Il risultato è stato apprezzato e terminato in pochi minuti.





5 commenti:

  1. Il tuo pane è perfetto!!! Mi devo proprio segnare la ricetta!

    RispondiElimina
  2. ne posso sentire il profumo! Bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita e del commento!

      Elimina
  3. Ciao, ho due premi per te!
    Dana et Dana

    RispondiElimina

Print/PDF